Archivio newsletter

Newsletter N. 76 del 12 Settembre 2018

Clicca qui se non visualizzi bene la newsletter



Newsletter n. 76 "verso sud edition"

Settembre, tempo di attese e grandi novità al Creative Europe Desk Italia.
L’attesa è per la call 2019 sui progetti di cooperazione europea, la più importante opportunità di finanziamento per il settore culturale e creativo. I progetti di cooperazione prendono forma insieme ai partner per condividere, muovere idee, opere e artisti in Europa, coprodurre - magari anche insieme al pubblico - creare strategie sull'audience development e/o nuovi modelli di business culturale, migliorare le competenze degli operatori culturali, senza dimenticarsi delle nuove tecnologie. Come abbiamo preannunciato negli scorsi mesi, la pubblicazione del nuovo bando dipende da un processo di negoziazione a Bruxelles. Non dovrebbe mancare molto, ma non abbiamo ancora aggiornamenti in merito e vi consigliamo di continuare a seguirci. Nel frattempo, tenetevi pronti, perché “NO PARTNER, NO PARTY”, l’unico e inimitabile infoday sui progetti di cooperazione di Europa Creativa è nell’aria. Dopo il successo dell’anno scorso - 8 ospiti in programma e circa 300 partecipanti - ci stiamo preparando all’edizione numero 5: NO PARTNER, NO PARTY è ormai diventato un hashtag, un modo di essere per chi vuole progettare la cultura in Europa e un evento fuori dagli schemi per chi vuole andare oltre il linguaggio brussellese delle linee guida.

Ma veniamo alla grandi novità. Come molti di voi sapranno, Europa Creativa prevede anche un fondo di garanzia per le industrie culturali e creative. I settori culturali e creativi danno lavoro a oltre 7 milioni di persone nell'UE e rappresentano il 4,2% del PIL dell'Unione Europea. Un dato positivo che, però, nasconde anche delle zone d’ombra: la convinzione comune che i settori culturali e creativi siano investimenti a rischio è stata a lungo una barriera al finanziamento bancario. I motivi? La natura immateriale delle loro attività, le dimensioni ridotte del mercato e l'incertezza della domanda, per citarne alcuni.
Il 30 Giugno 2016 la Commissione Europea ha lanciato un Fondo di Garanzia, gestito dal Fondo europeo per gli investimenti (FEI), per incoraggiare le banche a concedere più facilmente dei prestiti a favore di progetti e iniziative delle PMI culturali e audiovisive.
Il Fondo agisce in qualità di assicurazione per gli intermediari finanziari (banche) che nei prossimi anni finanzieranno più di 10.000 PMI che si occupano di audiovisivo (film, televisione, animazione, videogiochi e multimedia), festival, musica, letteratura, architettura, archivi, biblioteche e musei, artigianato artistico, patrimonio culturale, design, arti dello spettacolo, editoria, radio e arti visive.
Da settembre 2018 Cassa Depositi e Prestiti è l'intermediario italiano e sono previsti finanziamenti per 300M di euro alle PMI italiane dei settori culturali e creativi. Anche su questo argomento organizzeremo un evento nei prossimi mesi e vi aggiorneremo quanto prima.

Concludiamo con gli eventi del Creative Europe Desk Italia - Ufficio Cultura. Il nostro calendario 2018 è ormai chiuso e le nostre prime tappe ci porteranno al sud: vi aspettiamo il 14 settembre a Bari (c’è ancora qualche posto disponibile) e il 3 ottobre a Catania. Poi andremo “su al nord” (sveleremo date e luoghi nelle prossime settimane).
Buona newsletter a voi.

NEWS & EVENTS

Europa Creativa: verso sud
Bari, 14 settembre 2018

Ultimi posti disponibili per il nostro evento di Bari insieme al Creative Europe Desk Italia - Ufficio MEDIA. Parleremo del futuro di Europa Creativa, dei prossimi bandi dei Programmi Cultura e MEDIA - compresa l'attesissima call sui progetti di cooperazione europea 2019 - di Music Moves Europe e, come sempre, delle storie dei progetti finanziati.

ISCRIZIONI

Europa Creativa: verso sud
Infoday sul Programma Cultura: Catania, 3 ottobre 2018

Il Creative Europe Desk Italia - Ufficio Cultura continua il suo viaggio verso sud e fa tappa a Catania con un infoday dedicato al Programma Cultura di Europa Creativa. L'appuntamento è per il 3 ottobre 2018, dalle 9:00 alle 13:00, presso l'Aula Magna dell'Università degli Studi di Catania.

ISCRIZIONI

Europa Creativa: finanziamenti per €300 milioni alle PMI italiane dei settori culturali e creativi

Finanziamenti per 300M di euro alle PMI italiane dei settori culturali e creativi saranno ora disponibili grazie allo strumento finanziario dell'UE gestito dal FEI. L’iniziativa è attiva per la prima volta anche in Italia, grazie all'accordo sottoscritto con CDP nella sua qualità di Istituto Nazionale di Promozione. L’iniziativa promuove la concessione di nuovi finanziamenti alle imprese operative in numerosi settori culturali e creativi.

CONTINUA

Music Moves Europe Talent Awards: l'Europa ha un nuovo premio per la musica pop

La musica muove L'Europa e da pochi giorni ha un nuovo premio dedicato agli artisti emergenti che rappresentano il sound europeo di oggi e di domani. Stiamo parlando del Music Moves Europe Talent Awards, che sarà gestito da Eurosonic Noorderslag (ESNS) e cofinanziato, come sempre, dal Programma Europa Creativa.

CONTINUA

Segui il Creative Europe Desk Italia - Ufficio Cultura sui social

© Copyright - Creative Europe Desk Italia - Ufficio Cultura

Licenza Creative Commons
La Newsletter N.76 del Creative Europe Desk Italia - Ufficio Cultura è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

© Copyright 2013-2018  |  Creative Europe Desk Italia - Ufficio Cultura Logo del MIBAC

OK Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Cliccando sul pulsante OK, o continuando la navigazione, presti il consenso all'uso di tutti i cookie.