News

Premio Europeo per la Letteratura 2015: annunciati i vincitori alla fiera del libro di Londra

Logo dell'European Union Prize for Literature

Premio Europeo per la Letteratura 2015: annunciati i vincitori alla fiera del libro di Londra

Dopo il Programma Cultura 2007-13 anche Europa Creativa continua a finanziare il Premio Europeo per la Letteratura, che ogni anno consente la circolazione delle opere più creative della letteratura contemporanea.

Il 14 Aprile sono stati proclamati alla Fiera del Libro di Londra i vincitori dell’edizione 2015 del Premio:

  • Carolina Schutti (Austria) con Once I must have trodden soft grass, Otto Müller Verlag, 2012.
  • Luka Bekavac (Croazia)con Viljevo, Fraktura, 2013.
  • Gaëlle Josse (Francia) con The last guardian of Ellis Island, Editions Noir sur Blanc, 2014.
  • Edina Szvoren (Ungheria) con There Is None, Nor Let There Be, Palatinus, 2012.
  • Donal Ryan (Irlanda) con The Spinning Heart, Doubleday Ireland, 2013.
  • Lorenzo Amurri (Italia) con Apnea, Fandango Libri 2013.
  • Undinė Radzevičiūtė (Lituania) con Fishes and Dragons, Baltos lankos, 2013.
  • Ida Hegazi Høyer (Norvegia) con Forgive me), Tiden Norsk Forlag, 2014.
  • Magdalena Parys (Polonia) con Magician, Świat Książki, 2014.
  • David Machado (Portogallo) con Average Happiness Index, Dom Quixote, 2013.
  • Svetlana Zuchova (Slovacchia) for con Scenes from the Life of M, Marenčin PT, 2013.
  • Sara Stridsberg (Svezia) con The Gravity of Love, Albert Bonniers Förlag, 2014.

Tra i vincitori c’è anche l’Italia con Apnea, di Lorenzo Amurri (Fandango Libri 2013). Lorenzo Amurri è nato a Roma nel 1971. Musicista, produttore musicale e scrittore, ha suonato e collaborato con diversi artisti (Tiromancino, Lola Ponce, Lory d, Asia Argento, Califano). Ha poi deciso di dedicarsi alla scrittura, prima attraverso un blog (tetrahi. blogspot.com), poi scrivendo racconti, uno dei quali pubblicato nella raccolta Amore Caro a cura di Clara Sereni (Cairo Editore). Apnea è il suo primo romanzo.

La cerimonia di Premiazione si terrà il 23 Giugno a Bruxelles

Il Premio Europeo per la Letteratura, gestito dalla Commissione Europea e dalla European Booksellers' Federation, è aperto ai paesi che partecipano al Programma Europa Creativa. Ogni vincitore riceve 5.000 euro, anche se il premio più importante consiste nella visibilità internazionale dei romanzi e dei loro autori.
Europa Creativa, con il premio Europeo per la Letteratura e la call sulle traduzioni letterarie offre ogni anno una grande chance a case editrici, scrittori, traduttori e, in ultimo, anche a noi lettori. “La traduzione è quel qualcosa che trasforma tutto in modo che nulla cambi”, diceva Günter Grass, il celebre autore del Tamburo di latta, che ci ha lasciato qualche giorno fa.

Rassegna stampa Premio europeo per la Letteratura 2015
Vincitori e recensioni 2015 del Premio europeo per la Letteratura


EXTRA: Lorenzo Amurri, Apnea, Fandango Libri 2013.

SINOSSI

La copertina del libro 'Apnea' di Lorenzo Amurri La faccia immersa nella neve, come ovatta soffice che gli toglie il fiato. È la vertigine dell’apnea. Pochi attimi prima Lorenzo stava sciando insieme a Johanna, la sua fidanzata.Un momento spensierato come tanti, ormai irrimediabilmente ricacciato indietro, in un passato lontano. Poi la corsa in ospedale in elicottero, il coma farmacologico e un’operazione di nove ore alla colonna vertebrale. Dai capezzoli in giù la perdita completa di sensibilità e movimenti. D’ora in avanti Lorenzo e il suo corpo vivranno da separati in casa. Ma l’unica cosa che conta, adesso, sono le mani. Poter riprendere a muoverle, poter ricominciare a suonare la chitarra, perché la musica è tutta la sua vita. Dalla terapia intensiva ai lunghi mesi di riabilitazione in una clinica di Zurigo, fino al momento di lasciare il nuovo grembo materno che lo ha tenuto recluso ma lo ha accudito e protetto durante la convalescenza. E’ il difficile reinserimento in un mondo dove all’improvviso tutto è irraggiungibile e tutti sono diventati più alti, giganti minacciosi dalle ombre imponenti.
Con coraggio e determinazione Lorenzo Amurri racconta il suo ritorno alla vita. La voglia di vedere, di toccare, di sentire. Di riprendere a far tardi la notte insieme agli amici, di abbandonarsi all’amore della sua donna e riconquistare la libertà che gli è stata rubata. Ogni tappa è una lenta risalita verso la superficie, un’apnea profonda che precede un perfetto e interminabile respiro.

Una voce originale e caustica
Un percorso di rinascita

“Viaggio lungo una linea d’ombra costante dove non batte mai il sole, dove i giorni si susseguono identici e noiosi, dove non esistono colori ma solo immagini sfocate in bianco e nero, dove ho la sensazione di non far parte del mondo che mi circonda, e dove il frastornante rumore dei miei pensieri copre le voci di chi mi vorrebbe aiutare.”

Fonte: Fandango Editore

Marzia Santone

15 Aprile 2015 - © Creative Europe Desk Italia

© Copyright 2013-2018  |  Creative Europe Desk Italia - Ufficio Cultura Logo del MIBAC

OK Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Cliccando sul pulsante OK, o continuando la navigazione, presti il consenso all'uso di tutti i cookie.