News

Maledetta primavera, maledette call, maledetti infoday

Immagine raffigurante 3 coccinelle con un ombrello

Maledetta primavera, maledette call, maledetti infoday

"Maledetta primavera. Non ci sono più call aperte!"

Lo scorso 19 Marzo con le scadenze delle call dedicate ai network e alle piattaforme si è concluso il primo ciclo di call del Sottoprogramma Cultura.

No PANIC. Lo abbiamo ripetuto più volte. Se avete perso il treno delle call 2013, potete aspettare quello delle call 2014. Il Sottoprogramma Cultura ha una cadenza ciclica e, ad eccezione degli accordi quadro di partenariato, tutte le call verranno pubblicate ogni anno secondo una precisa timeline.

I primi 3 mesi del nuovo Sottoprogramma Cultura sono stati piuttosto impegnativi. La nostra percezione è che molti di voi, dopo la lunga attesa, si siano lanciati sui nuovi bandi come se le call 2013 fossero l'unica chance per ottenere un finanziamento europeo.

Di seguito le prossime opportunità per il 2014.

1. Progetti di cooperazione, ovvero cooperare, coprodurre, condividere, muovere idee prodotti e eventi culturali, coinvolgere pubblico, ampliare le competenze degli operatori culturali, senza dimenticarsi dell'utilizzo delle ICT. La prossima call verrà pubblicata a Luglio 2014 con scadenza la prima settimana di Ottobre 2014.

Progetti di traduzione letteraria, ossia promozione della letteratura europea: la prossima call (progetti biennali) verrà pubblicata a Novembre 2014 con scadenza la prima settimana di Febbraio 2015. Per la categoria 2 (accordo quadro di partenariato), invece, bisognerà attendere il 2016.

Network europei, ovvero scambio di informazioni e ICT per favorire l'internazionalizzazione delle carriere degli operatori culturali e il rafforzamento delle loro competenze: la prossima call verrà pubblicata a Luglio 2016 con scadenza la prima settimana di Ottobre 2016.

Piattaforme europee, ovvero dare visibilità agli artisti e creatori europei, soprattutto quelli emergenti, che rappresentano la cultura europea: la prossima call verrà pubblicata a Dicembre 2014 con scadenza a fine Febbraio 2015.

Le date precise verranno ovviamente comunicate con il lancio ufficiale delle call. Ricordate che al momento, anche se non è più possibile visionare i formulari, è possibile consultare tutti i documenti ufficiali. Il primo documento da cui dovete partire sono le Linee Guida del Sottoprogramma Cultura, in cui trovate la descrizione di tutte le call.

Tra le quattro opportunità di finanziamento presentate, i progetti da cui solitamente si parte sono quelli di cooperazione culturale che apparentemente richiamano i precedenti strand 1.1./1.2.1/1.3.5 del vecchio Programma Cultura. I vecchi progetti erano incentrati sulla circolazione di opere e operatori culturali. I nuovi progetti conservano questo elemento ma prevedono una serie di priorità, tra cui il rafforzamento del settore culturale e creativo (creazione nuovi modelli di business, ampliamento delle competenze), l'audience developement e l'utilizzo delle ICT.

Condizione imprescindibile per partecipare ai progetti di cooperazione è la presenza di un project leader e almeno 2 partner di progetto provenienti da almeno 3 paesi diversi partecipanti al programma. Senza partner non c'è cooperazione. Senza partner non c'è valore aggiunto europeo, ovvero la capacità di un progetto di andare al di la dei confini nazionali.

"Maledetti partner!"

Sì, sappiamo già la domanda: "ma come troviamo questi maledetti partner????!!!".

Nel migliore dei mondi possibili coloro che partecipano ai finanziamenti a gestione diretta dovrebbero già avere una rete di associazioni con cui collaborano a livello europeo o dovrebbero trovarli facilmente. Se non siete d'accordo, dovete tenere presente che la prima regola per andare a caccia di partner è quella di conoscerli in carne ed ossa. Quindi iscrivetevi a partecipate a tutte le conferenze del settore culturale e creativo in Europa. Se siete pigri, potete ricorrere al web, anche se si tratta di una scelta senza garanzie. Oltre ai database ricerca partner ci sono una serie di portali interessanti che contengono contatti su associazioni del settore culturale e creativo a livello internazionale, quali culture360, on the move, Creative Europe Desk Uk - Spazio Beneficiari Programma Cultura 2007-13.

A proposito...il nostro ufficio lancerà il 17 Aprile un nuovo database ricerca partner sul Sottoprogramma Cultura. Molti di voi lo attendevano da tanto, ma nei mesi precedenti siamo stati completamente travolti dalle interminabili domande sulle nuove call.

Al momento, coloro i quali hanno già una bozza di progetto in inglese posso inviarcela tramite la nostra area riservata @CreativeSpace e provvederemo a diffonderla tramite la rete dei Creative Europe Desk. Chi invece vuole partecipare esclusivamente come partner deve pazientare.

Vi ricordiamo, inoltre, che la scelta di creare un database ricerca partner non rientra nei task obbligatori dei Creative Europe Desk. Il nostro ufficio è uno tra i pochi che ha deciso di fornire questo tipo di supporto. Maggiori aggiornamenti sui PSD dei Creative Europe Desk europei sul nostro sito.

"Maledetti infoday!"

Con la chiusura delle call 2013 non ci siamo fermati, ma siamo già pronti per altri infoday sul Sottoprogramma Cultura in tutta Italia. Siamo partiti il 19 Marzo con Pordenone, abbiamo proseguito a Roma e domani ci aspetta Genova.

Le date confermate: Genova 2 Aprile, Ferrara 11 Aprile, Rovigo 24 Aprile.

Le date (quasi) confermate: Lecce 13 Maggio, Roma, Milano, Agrigento, Torino e Lucca tra Maggio Giugno e Luglio. Controllate la sezione eventi del nostro sito per l'aggiornamento delle date e ricordatevi che si tratta di un'anticipazione informale, perché non tutti gli accordi con le varie regioni sono stati definiti.

I nostri infoday sono gli unici infoday ufficiali sul Sottoprogramma Cultura in Italia. Se nel comunicato stampa trovate il logo di Europa Creativa – Cultura e il nostro nome – Creative Europe Desk Italia Ufficio Cultura – andate sul sicuro!

Per il momento è tutto. Se avete delle domande sulle call del Sottoprogramma Cultura scriveteci tramite la nostra area riservata @CreativeSpace attiva dal Lunedì al Venerdì dalle 10 alle 17, oppure chiamateci durate gli orari di help desk telefonico. Le email non ci piacciono!

A presto.

Marzia Santone

1 Aprile 2014 - © Creative Europe Desk Italia

© Copyright 2013-2018  |  Creative Europe Desk Italia - Ufficio Cultura Logo del MIBAC

OK Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Cliccando sul pulsante OK, o continuando la navigazione, presti il consenso all'uso di tutti i cookie.