News

cheFare si fa in 3! On line il bando che finanzierà tre progetti di innovazione culturale

Banner promozionale dell'iniziativa

cheFare si fa in 3! On line il bando che finanzierà tre progetti di innovazione culturale

Spesso ci chiedete se esistono finanziamenti alternativi nel settore culturale e creativo per progetti “mini” o di carattere nazionale. Eccone uno per voi: CheFare. Giunto alla terza edizione, il bando promuove le dinamiche positive che emergono dalla messa in rete delle competenze di diverse imprese culturali e supporta il mondo delle imprese culturali nella costruzione di nuovi modelli di business economicamente e socialmente sostenibili.

“L’uscita dalla crisi non è solo una questione economica. È anche, e soprattutto, un problema culturale che si esplica nella convinzione che non sia possibile far nulla per contrastare la sfiducia e la mancanza di prospettive. È chiara la necessità di trovare nuove formule adatte a sostenere il mondo della cultura da una parte e quello delle imprese che lavorano sull’innovazione dall’altra. Ma se il mondo delle start-up rappresenta, pur tra mille difficoltà, un settore in crescita, lo stesso non si può dire del mondo della cultura, abituato da decenni, in Italia, a relazionarsi principalmente con le istituzioni pubbliche per attingere a fondi e contributi. Oggi è chiaro che questo modello sta scomparendo. Da qui nasce l’idea del bando “cheFare”.

Partecipare a cheFare è semplice.

Avete tempo fino al 1° luglio per inviare il vostro progetto. Un team di esperti composto dallo staff di cheFare e dai partner lo valuterà  e se passerà la selezione sarà online due mesi per essere votato dal pubblico. Una giuria, in cui troviamo, per esempio, Anna Maria Murgia e Annamaria Testa, sceglierà  i 3 progetti più meritevoli tra i 10 più votati dal pubblico, premiandoli con 50.000 euro.

Pronti? Correte sul sito di cheFare e scaricate il bando.

In bocca al lupo!

Marzia Santone

12 Maggio 2015 - © Creative Europe Desk Italia

© Copyright 2013-2018  |  Creative Europe Desk Italia - Ufficio Cultura Logo del MIBAC

OK Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Cliccando sul pulsante OK, o continuando la navigazione, presti il consenso all'uso di tutti i cookie.