News

Arte e storie di migrazione: il festival JOURNEYS arriva Palermo

Immagine di un artista che dipinge

Arte e storie di migrazione: il festival JOURNEYS arriva Palermo

È possibile raccontare se stessi e allo stesso tempo le proprie esperienze attraverso l’arte?
E se l’arte potesse anche sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dei rifugiati?
Questo il punto di partenza di JOURNEYS, un progetto cofinanziato dal programma Europa Creativa dell’Unione Europea per promuovere l’integrazione dei rifugiati attraverso le arti visive e il teatro.

Il progetto è coordinato dall’agenzia culturale inglese ArtReach e nasce dall’esperienza del Journeys Festival International, che debutta nel 2013 a Leicester. Il format del festival si è poi esteso a Manchester e Portsmouth e oggi coinvolge Explora a Roma, CESIE a Palermo, Altonale GmbH ad Amburgo, in qualità di partner e Comune di Rieti e Trafo House of Contemporary Arts a Budapest, in qualità di partner associati.

Dopo la tappa di Roma al Museo Explora, Journeys arriva a Palermo dal 16 al 25 Giugno.
Il tema del festival ruota intorno alle esperienze di viaggio di donne e uomini che hanno cominciato un nuovo percorso a Palermo. Tra gli eventi segnaliamo la mostra a cura di Luca Delfino e il cortometraggio di Jean Paul Barreaud.
Durante i due seminari in programma, ci saranno momenti di confronto e riflessione con la partecipazione di associazioni e realtà locali che lavorano a stretto contatto con rifugiati.

Programma

Per maggiori info:
Sito web Journeys Festival International
Pagina Facebook Journeys Festival International
Sito web CESIE
Email: daria.labarbera@cesie.org.

Marzia Santone

14 Giugno 2017 - © Creative Europe Desk Italia

© Copyright 2013-2016  |  Creative Europe Desk Italia - Ufficio Cultura

OK Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Cliccando sul pulsante OK, o continuando la navigazione, presti il consenso all'uso di tutti i cookie.