News

A manual on work and happiness: un progetto e un open call sul lavoro e la felicità

Banner promozionale del Festival

A manual on work and happiness: un progetto e un open call sul lavoro e la felicità

Buone notizie: la scadenza della call è stata spostata al 22 aprile. C'è ancora qualche giorno per partecipare.

Fino al 16 aprile 22 aprile Pergine Spettacolo Aperto cerca proposte per due attività formative da inserire nel programma del ‘Seminario Internazionale su lavoro e felicità’, prima tappa del progetto di cooperazione ‘A Manual on Work and Happiness’.


LAVORO E FELICITÀ

Che cos’è la felicità?
Il lavoro ci rende felici?
Siamo più felici se lavoriamo o se non lavoriamo?
Il lavoro da una soluzione alla felicità collettiva?
Quale sarà il futuro del lavoro?
Cosa possiamo imparare dal lavoro degli artisti?

Queste sono alcune delle domande del Seminario Internazionale sul lavoro e la felicità che si terrà a Pergine Valsugana (TN) il 14 e il 15 luglio 2017, durante la 42esima edizione del Festival Pergine Spettacolo Aperto.
Il seminario è la prima tappa del progetto A Manual on Work and Happiness,
co – finanziato dall’ultima call sui progetti di cooperazione di Europa Creativa e nato dalla collaborazione tra Artemrede e le municipalità di Alcobaça e Montijo (Portogallo), Pergine Spettacolo Aperto e L’Arboreto (Italia) e il teatro municipale e regionale di Patrasso (Grecia).
Il motivo dominante del progetto è la relazione tra lavoro e felicità: il seminario di Pergine darà il via a una nuova produzione della compagnia teatrale portoghese mala voadora, basata su un testo originale dell’autore catalano Pablo Gisbert. La compagnia lavorerà con le comunità locali delle città di Alcobaça, Montijo, Patras e Pergine per dare vita a quattro performance, che verranno presentate nel 2018.

Banner promozionale del Festival

IL SEMINARIO: 14/15 LUGLIO 2017, PERGINE VALSUGANA

Il programma è diviso in tre parti: la serata di venerdì un gruppo di studiosi si dedicheranno alla presentazione di teorie innovative sulla relazione tra lavoro e felicità. Il giorno dopo la discussione sarà aperta al pubblico, la mattina, e agli artisti, il pomeriggio.

Il pubblico potrà partecipare a due attività: un laboratorio o un “oziotario”, due esperienze interattive che inviteranno a riflettere sulla relazione tra il lavoro o l’ozio e la felicità.


L’OPEN CALL

La call è aperta a tutti gli artisti, operatori culturali e ricercatori di diverse discipline artistiche, che vogliono inviare una proposta formativa o testare nuove pratiche creative sul tema del progetto.
La scelta è tra un workshop o un lazyshop e deve rispettare le seguenti condizioni:

  • durare circa 4 ore.
  • prevedere massimo 25 partecipanti (artisti, studenti, lavoratori, pubblico generico)
  • esplorare il concetto di lavoro o non lavoro in relazione alla felicità.

Le domande devono essere inviate in inglese entro il 16 aprile 2017 22 aprile 2017

Per maggiori informazioni consultare il sito web e il regolamento del progetto.

Marzia Santone

22 Marzo 2017 - © Creative Europe Desk Italia

© Copyright 2013-2016  |  Creative Europe Desk Italia - Ufficio Cultura

OK Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Cliccando sul pulsante OK, o continuando la navigazione, presti il consenso all'uso di tutti i cookie.